IL VERO E UNICO GIRARROSTO SARDO DA OLTRE 40 ANNI

Questa è la storia dell’unico e vero Girarrosto Sardo, prima sognato e poi concepito da Antonio Loi, quasi mezzo secolo fa. Dopo i primi girarrosti sapientemente realizzati a batteria ed a corrente elettrica, è passato ben poco, prima che il cliente se ne innamorasse.


Le richieste aumentavano giorno dopo giorno, perché si sa: la carne arrosto, icona di una Sardegna d’eccellenze culinarie, si cuoce a perfezione solamente con un ottimo girarrosto. Ottimo come l’originale: il Girarrosto Allegri®.


Poteva bastare così per chiunque altro, ma non per Antonio. Per Allegri infatti, il girarrosto non era un business, ma una vera e propria passione, un’arte. E come tale veniva vissuta nella quotidianità, ancor più che sul lavoro.


Era il 1975 quando, per fronteggiare il problema di mancanza di corrente o sbalzi energetici, Antonio inventa il girarrosto sia a batteria che elettrico. Conosciuto da tutti come “IL GIRARROSTO BLU”. Il suo funzionamento non poteva essere interrotto, né allo scaricamento della batteria, né per eventuali problemi di corrente elettrica.


Oramai, ogni “Sardo DOC”, amante del maialetto, noto anche come porceddu, e dell’arte di cucinarlo (ma anche dell’agnello, del pollo e così via) conosce i girarrosti Allegri e ne ha uno in casa.


La tradizione Allegri, diventa famigliare. Alla fine degli anni ’90 iniziano ad arrivare tante richieste dalla penisola. Il girarrosto non era più un semplice oggetto “domestico” ma il protagonista di cene per intere famiglie e gruppi di amici.


E’ impossibile per gli amanti della carne, non subire il fascino di una serata passata a cuocere a regola d’arte un buon maialetto, con in mano un bicchiere di ottimo vino e con la compagnia di chi si ama.


Per rispondere a queste e ad altre esigenze, la famiglia Allegri negli anni ’90 crea il famosissimo “Girarrosto Gigante”, il più apprezzato fra gli arrostitori incalliti per la sua robustezza e resistenza, ancor più dei modelli tradizionali già noti per la loro qualità.


Nel 2011, Marco ed Emanuele portano avanti l’arte e l’orgoglio della famiglia Allegri, e grazie al web contribuiscono a diffondere questa antica e sarda arte in tutto il mondo.


Ogni giorno, da qualche parte, diverse famiglie vivono momenti ed occasioni felici su una tavola imbandita e servita con ottime carni cucinate con i girarrosti Allegri®, sempre più robusti, con la passione tramandata e con l’affidabilità di sempre. La stessa di 50 anni fa.